Disuguaglianze metropolitane: un confronto con Milano e Napoli

Nel territorio di Roma Capitale le disuguaglianze socio-economiche e gli indicatori di sviluppo umano mostrano una forte connotazione territoriale, essendo concentrati geograficamente e sensibili al variare della distanza dal centro della città.

Le analisi di #mapparoma per zona urbanistica evidenziano i molti indicatori sottostanti ai grandi cambiamenti demografici, sociali ed economici che hanno interessato Roma negli ultimi anni, insieme e spesso a causa dell’espansione edilizia.

Per meglio comprendere le peculiarità dei fenomeni sinora mappati nell’area romana, in questo contributo si confrontano tra loro le tre aree metropolitane italiane più popolose, analizzando le suddivisioni sub-comunali dei capoluoghi e gli altri comuni della città metropolitana: per Roma 155 zone urbanistiche e 120 comuni, per Milano 88 nuclei di identità locale e 133 comuni, per Napoli 30 quartieri e 91 comuni.

Continua a leggere

Il dataset utilizzato è disponibile come open data

Le disuguaglianze di istruzione, occupazione, reddito e sviluppo umano nei quartieri di Roma

Keti Lelo, Salvatore e Federico Tomassi presentano i dati di #mapparoma, un progetto sulla distribuzione spaziale delle disuguaglianze socio-economiche nel territorio comunale di Roma e sulle sue cause. Basandosi su dati di fonti differenti – aggregati a livello di quartiere e disponibili per le 155 zone urbanistiche in cui è diviso il territorio comunale – gli autori analizzano la distribuzione spaziale degli indicatori di istruzione, occupazione e sviluppo umano e documentano l’esistenza di una significativa polarizzazione.

Sono aperte le iscrizioni all’edizione 2017/2018 del Master Impresa Cooperativa: Economia, Diritto e Management Università Roma Tre !!!

Sono aperte le iscrizioni all’edizione 2017/2018 del Master Impresa Cooperativa: Economia, Diritto e Management Università Roma Tre !! C’è tempo fino al 15 Gennario 2018 per presentare domanda di ammissione. Come tradizione del Master saranno disponibili diverse borse di studio.

Workers’ buyout Corporate Governance e sistemi di controllo

Questo volume è strutturato in due parti nelle quali confluiscono contributi scritti da autori con un background differente e una diversa prospettiva disciplinare. I primi tre capitoli presentano l’esperienza trentennale dei workers’ buyout in Italia, aziende in crisi o in fallimento che vengono acquistate dai lavoratori e si trasformano in imprese cooperative. A supporto, dati quantitativi sull’evoluzione complessiva del fenomeno con un focus sul caso studio Fenix Pharma. Nella seconda parte del volume si affrontano due tematiche che rientrano nell’ambito del filone di studi sulla Corporate Governance e i sistemi di controllo. La prima affronta il tema delle nuove norme in materia di remuneration policies alla luce dell’applicazione della ‘Direttiva 2013/36/UE (c.d. CRD IV). La seconda tematica attiene al Management Control System for Occupational Health and Safety Risk, sistema deputato alla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori importante per la prevenzione dei reati richiamati dall’art. 25-septies del D.Lgs. 231/2001.

Continua a leggere su: http://romatrepress.uniroma3.it/ojs/index.php/workers

Espugnare la roccaforte: 20 anni di voto a Roma

Mercoledì 22 ottobre a Roma il secondo seminario del ciclo “Gli incontri del Laboratorio Roma”. Con un focus sul voto di Ostia a partire dallo studio sui flussi elettorali curato da Giovanni Forti. Intervengono Mattia DilettiKeti LeloAdriano Labbucci.

Le venti mappe di #mapparoma

Livelli di istruzioneNumerosità nuclei familiariOccupazionePresenza degli stranieriAnagraficaElezioni comunali 2013Densità della popolazioneDensità di edificazioneAsili, cultura, negozi e piazzeTrasporto pubblicoElezioni comunali 2016Sviluppo umanoPensionati, casalinghe e studentiReferendum costituzionale 2016AbitazioniSport, salute, sicurezza e centri anzianiPensionati iscritti allo Spi-CGILStato civileFocus sugli stranieriDifferenze di genere

La nuova agenda 2030:una sfida per politiche coerenti e processi di trasformazione verso un mondo sostenibile

GCAP1GCAP2

The Co-Operative Firm Keywords, edited by Andrea Bernardi and Salvatore Monni. A Review by Peter Norlander E-Journal of International and Comparative LABOUR STUDIES, Volume 6, No. 2 May-June 2017

The Co-Operative Firm Keywords, edited by Andrea Bernardi and Salvatore Monni. A Review by Peter Norlander

The Co-Operative Firm: An Alternative Right in front of our Eyes

For those seeking alternatives to the excesses of capitalism and state intervention, building sustainable, democratic, and efficient organizations that provide a sustainable, just, and efficient solution is a critically urgent task. It must be proven that a better way is possible. Read More

 

 

#mapparoma20 – Le differenze di genere nei quartieri: donne più istruite ma meno occupate, soprattutto in periferia

#mapparoma20 affronta le differenze di genere nei quartieri di Roma: le donne sono più istruite ma meno occupate, soprattutto in periferia.

Se l’uguaglianza formale, intesa come possibilità di accedere all’istruzione superiore, sembra raggiunta, visto che in larga parte della città il numero di donne laureate supera quello degli uomini laureati, rimaniamo ancora lontani dall’uguaglianza sostanziale in termini di opportunità lavorative.

Questa differenza sembra caratterizzare soprattutto la periferia della città, dove le donne presentano un grado di istruzione quasi sempre maggiore degli uomini, ma registrando al contrario sempre e dovunque una minore occupazione.

Continua a leggere su http://mapparoma.blogspot.it