Uno sguardo dentro la città: #mapparoma presenta Roma

“Uno sguardo dentro la città: #mapparoma presenta Roma” Università degli Studi Roma Tre, 12 Novembre 2018.

7 novembre 2018 Intervista a 6 suRadio1

Il #podcast di #RadioUno con l’intervista di questa mattina (dal minuto 16:00)  parliamo di periferie e #mapparoma.

Roma, periferie ed esclusione sociale

Molte trasformazioni sono avvenute a Roma negli ultimi due decenni, con la crisi della pubblica amministrazione, delle partecipazioni pubbliche e della spesa pubblica, il motore tradizionale di crescita della città. È proprio per fronteggiare queste dinamiche che nel 1993 con la prima giunta Rutelli nasceva il cosiddetto “Modello Roma”, cioè un processo di cambiamento strutturale basato sull’economia della conoscenza e orientato verso le nuove tecnologie, il turismo di massa, la finanza, i servizi avanzati, l’audiovisivo, la cultura e la ricerca. In effetti, i risultati sono stati positivi – almeno fino allo scoppio della crisi economica – in termini di crescita del PIL, reddito pro capite e flussi turistici, compensando il minore ruolo pubblico. Continua a leggere su: https://www.economiaepolitica.it/lavoro-e-diritti/distribuzione-e-poverta/roma-periferie-ed-esclusione-sociale/

 

#mapparoma25 – L’esclusione sociale nei quartieri di Roma

“Tutti questi indicatori concordano nell’evidenziare che i problemi di ordine sociale ed economico sono concentrati nelle periferie che sorgono intorno o fuori dal GRA e in tutto il quadrante est anche all’interno del GRA stesso (Municipi IV, V e VI), oltre ad alcuni quartieri più centrali con caratteristiche peculiari come Esquilino, che di conseguenza hanno indici di disagio sociale superiori alla media romana. Sono invece generalmente le zone intorno al centro storico a mostrare le minori criticità in ognuno degli indicatori considerati, sia pure con eccezioni come Della Vittoria, e ad avere indici di disagio sociale inferiori alla media romana. L’omogeneità di questi indicatori è confermata dagli indici di correlazione elevati e significativi (compresi tra 0,5 e 0,6) in particolare tra non completamento della scuola media, potenziale disagio economico e disagio sociale, oltre che tra non completamento e NEET. Come già accennato per altre mappe, sebbene gli unici dati disponibili con questo livello di dettaglio siano quelli del Censimento 2011, che ovviamente in valore assoluto possono non rispecchiare l’andamento delle disuguaglianze e dell’esclusione sociale in seguito alla crisi economica, in termini relativi mantengono la capacità di mostrare le differenze tra i quartieri romani.” Continua a leggere su: http://mapparoma.blogspot.com/2018/09/mapparoma25-lesclusione-sociale-nei.html

#mapparoma24 – Disuguaglianze e case popolari nei quartieri di Roma

Questa #mapparoma è la prima in cui apriamo una collaborazione con altri studiosi di Roma, in modo da allargare l’ambito delle nostre osservazioni ad altri temi di interesse per approfondire le dinamiche in corso nella città. Parliamo di case popolari, grazie ai dati e alle analisi di Enrico Puccini, autore del libro “Verso una politica della casa” e animatore del blog Osservatorio Casa Roma.Il numero delle persone che abitano in alloggi ERP a Roma è paragonabile alla popolazione di un intero municipio, circa 170mila persone. Ma definire con esattezza il numero degli alloggi in regime ERP non è facile, pur essendo una questione prioritaria, poiché il patrimonio pubblico è da sempre lo strumento privilegiato per contrastare il disagio abitativo,e i problemi gestionali sono complessi e di difficile soluzione se non affrontati con una strategia pluriennale. Continua a leggere

 

#mapparoma23 – Gli incidenti sulle strade di Roma

Roma nel 2016, con le 105 vittime su strade urbane e le 35 su strade extraurbane, rispetto alle 3.283 del totale italiano, detiene il triste primato negativo di morti avvenute a livello nazionale, pari al 4,3% del totale. Il dato romano, per quanto sintomo di un problema grave e persistente, come al solito non consente di leggere le differenze presenti nel vasto territorio comunale di Roma, e pertanto la nostra #mapparoma23 mostra il dettaglio per le 155 zone urbanistiche in cui è suddivisa la città, con un’attenzione particolare sulle strade dove avvengono gli incidenti più che sui quartieri. Continua a leggere su: http://mapparoma.blogspot.com/2018/06/mapparoma23-gli-incidenti-sulle-strade.html

Il rilancio insostenibile dell’economia brasiliana

Il quadro politico-istituzionale brasiliano non sembra promettere stabilità, il tessuto sociale è ancora più spaccato. E intanto si fanno avanti nell’epoca Temer i grandi progetti nell’Amazzonia brasiliana: quando lo sfruttamento delle risorse minaccia lo sviluppo. Continua

VGTU viešėjo, Horizontas 2020 CLUSDEVMED“ projekto koordinatorius iš Italijos

Vilniaus Gedimino technikos universiteto (VGTU) Verslo vadybos fakultetas (VVF)  jau trečius metus iš eilės sėkmingai įgyvendina Europos Sąjungos finansuojamą mokslo projektą „Horizontas 2020 CLUSDEVMED“. Šis projektas yra nuosekli jau anksčiau sėkmingai įgyvendinto Framework 7 projekto SHUMED tąsa.

Europos komisija teigiamai įvertino VGTU veiklą, universitetas pelnė pasitikėjimą kaip patikimas, rimtas partneris, gebantis įgyvendinti suformuluotas užduotis, generuoti mokslinę produkciją, ją tinkamai pristatyti tarptautinei bendruomenei. Dėl įgyto pasitikėjimo projekto eigoje iš mažiausio partnerio VGTU tapo vienu iš svarbiausių šio projekto partnerių, su atitinkamai padidintu finansavimu. Atliktas projekto pakeitimas yra patvirtintas Europos Komisijoje.

Balandžio 17 d. VGTU viešėjo „Horizontas 2020 CLUSDEVMED“ projekto koordinatorius prof. Salvatore Monni iš Romos Tre universiteto, Italijos.

Senato posėdžių salėje vyko „Horizontas 2020 CLUSDEVMED“ apskritojo stalo diskusija, kurioje buvo pasidalinta patirtimi, susumuoti pasiekti rezultatai ir padiskutuota apie dar laukiančias veiklas. Apskrito stalo tikslas buvo dar kartą iškomunikuoti projekto tikslus, reikalavimus, tam, kad būtų kuo geriau įgyvendintos universitetui patikėtos funkcijos. Apskrito stalo diskusijoje dalyvavo VGTU prorektoriai Antanas Čenys, Romualdas Kliukas ir Asta Radzevičienė. Apskrito stalo diskusiją vedė prof. Manuela Tvaronavičienė – „Horizontas 2020 CLUSDEVMED“ projekto nacionalinė vadovė bei Europos Komisijos ekspertė Horizontui 2020 Global (2016–2018 m.)

VGTU VVF šiais metais jau parengė dar dvi Horizonto 2020 paraiškas.

Read More

 

 

CLUSDEVMED – VGTU meeting follow-up

Una bellissima giornata di studio oggi a Vilnius presso la Vilniaus Gedimino Technikos Universitetas (VGTU). #bellecose